I sentieri

Altopiano delle Mànie e Capo Noli

Sentiero del Pellegrino da Varigotti a Noli

Il Sentiero del Pellegrino è un'affascinante escursione che attraversa il promontorio di Capo Noli, collegando Varigotti a Noli. Questo percorso è uno dei più popolari lungo la riviera ligure, offrendo una panoramica mozzafiato. Si presenta come un magnifico balcone che si affaccia sulla riviera e sul mare, con la suggestiva vista della Corsica nelle giornate di cielo sereno. Senza dubbio, l'attrazione principale lungo il percorso è la famosa Grotta dei Falsari, un'imponente apertura nel cuore delle scogliere di Capo Noli, con una vista spettacolare sul mare.

Anello delle Grotte del Rio dell’Arma

Questo affascinante percorso ad anello conduce i visitatori a una serie di suggestive grotte facilmente accessibili, a patto di essere provvisti di casco e luce frontale. La discesa avviene lungo il suggestivo vallone del Rio dell'Arma: nella prima parte si segue un sentiero, che conduce a pareti per il free climbing, mentre nella seconda parte si scende direttamente nel letto del torrente. Dopo aver percorso un breve tratto della via Iulia Augusta (con l'opzione di deviare verso le cave romane), si ritorna comodamente all'Arma delle Mánie seguendo un sentiero ben segnalato. Questo percorso richiede una buona capacità di orientamento e familiarità con terreni accidentati.

Anello dell’Arma delle Mánie da Verzi

Tra i percorsi ad anello più affascinanti del Finalese, si trova un itinerario che consente di esplorare due suggestive cavità naturali, attraversare l'interessante altopiano delle Mánie e scendere lungo la Valle Ponci, dove si possono ammirare antichi ponti romani. Questa valle fu attraversata dalla Via Julia Augusta, un'importante via di collegamento tra la Pianura Padana, la costa ligure e la Gallia.

Altopiano Delle Conche e Rocca Nava

Anello dell’Arma Strapatente da Boragni

L'Arma Strapatente è una grotta affascinante che attraversa completamente la Rocca Nava, situata tra Boragni e Orco. Qui presento due opzioni per un percorso ad anello: una variante breve e una variante lunga. La variante breve prevede una visita alla sola grotta dell'Arma Strapatente, quella lunga, invece, porta fino a Orco e poi segue il suggestivo crinale della Rocca Nava, passando anche per il curioso Dolmen della Strapatente.

Altopiano Di Montesordo e Rocca Di Perti

Anello dell’Altopiano di Montesordo

Questo breve percorso ad anello permette di scoprire un numero invidiabile di luoghi interessanti, se non addirittura spettacolari, senza richiedere uno sforzo eccessivo. Potrai ammirare l'arco di roccia della suggestiva Grotta dell'Edera, l'antichissima chiesetta di Sant'Antonino, gli arditi pinnacoli dei Tre Frati, la panoramica cima del Bric del Frate, l'incantevole conca carsica di Pian Marino e la curiosa falesia dell'Alveare. Tuttavia, la particolarità più affascinante risiede nelle numerose grotte che si possono visitare lungo il percorso o con brevi deviazioni.

Giro delle Grotte della Rocca di Perti

Questo itinerario, sebbene un po' intricato, è estremamente interessante in quanto consente di raggiungere diverse grotte e luoghi insoliti lungo i pendii della Rocca di Perti. Come in molte zone del Finalese, la presenza di numerosi e intricati sentieri caratterizzano dall'esplorazione di queste suggestive grotte e delle altre località uniche che punteggiano il paesaggio della Rocca di Perti

Altopiano Dell’orera E Promontorio Della Caprazoppa

Anello da Verezzi alla Torre di Bastia

Questo piacevole percorso a doppio anello offre un'opportunità per visitare l'incantevole Altopiano dell'Orera partendo dalle splendide borgate di Verezzi. Nella prima parte del percorso, si segue la suggestiva "via dei Carri Matti", passando accanto alle cave abbandonate dove una volta veniva estratta la Pietra di Verezzi. Raggiungendo la pittoresca chiesetta di San Martino, affiancata dal caratteristico "mulino fenicio", simbolo di Verezzi, hai la possibilità di raggiugere la Torre di Bastia.